Passa ai contenuti principali

Pancakes

È Domenica mattina quando ci svegliamo in tardo mattino e non abbiamo voglia di fare la solita colazione di tutta la settimana, con 4 biscotti e una tazza di caffè trangugiata all'ultimo minuto. Ecco a voi una ricetta classica della cucina americana che si prepara di solito come colazione o come merenda. I pancakes vengono farciti negli U.S.A. con lo sciroppo d'acero o il burro di arachidi ma dato che noi siamo in italia optiamo per una marmellata, o per la crema di nocciole.

🍳 difficoltà: facile
🍲 Tempo di preparazione: 20 min.
🍷 dosi per: 4 persone
💰 costo: basso

INGREDIENTI:                                         
  • 25 g di burro
  • 200 ml di latte intero
  • 125 g di farina 00
  • 6 g di lievito in polvere per dolci
  • 2 uova
  • 10 g di zucchero
  • crema alle nocciole
PROCEDIMENTO:
Iniziamo la preparazione dei pancakes sciogliendo il burro a fuoco bassissimo e poi lasciateli intiepidire. Adesso separate i tuorli dagli albumi e versateli in una ciotola (teneteli per dopo gli albumi) e iniziate a sbatterli con una frusta a mano, versate il burro fuso, e il latte a filo e continuate sempre a mescolarlo con la frusta. In un piatto mescolate la farina al lievito e dopodiché setacciatele nel composto delle uova, continuate sempre a mescolare con la frusta per amalgamare. Ora montate gli albumi che prima avevate tenuto versando lo zucchero poco alla volta e quando saranno diventati bianchi e spumosi incorporateli al composto con le uova e mescolate dal basso verso l'alto con una spatola per incorporare l'aria. Adesso preparate una pentola ampia (va bene quella delle crêpe) e ungetela con il burro e mettetela a scaldare a fuoco lento (non alto altrimenti i pancakes si bruniranno troppo in fretta e non darete loro il tempo di lievitare). Versate al centro della padella un mestolo del composto e lasciatelo espandere, quando delle bollicine inizieranno a comparire in superficie allora dovrete girare i pancakes sull'altro lato e lasciatelo dorare, dopodiché il pancake sarà pronto. Proseguite cosi con il resto dell' impasto, e impilateli in un piatto. Con queste dosi dovrebbero uscirvi circa 12 pancakes, serviteli caldi e cospargeteli di crema alle nocciole. Buon appetito




Commenti

Post popolari in questo blog

Insalata di riso

L'insalata di riso è il classico piatto estivo, che si può fare con gli ingredienti che si preferiscono. Dal prosciutto cotto ai würstel, dal mais ai piselli, dalla mozzarella ai cetriolini sottaceto. Nella mia versione vi propongo la mozzarella, il mais, le lenticchie, le olive, il prosciutto cotto e i pomodori sott'olio.
🍳 difficoltà: facile 🍲 Tempo di preparazione: 20 min. 🍷 dosi per: 4 persone
💰 costo: basso

INGREDIENTI:

200 g di riso1 mozzarella140 g di mais90 g di lenticchie80 g di olive nere denocciolate100 g di prosciutto cotto a cubettipomodori insalatari q.b.olio E.V.O. q.b.sale q.b.PROCEDIMENTO: Per preparare l'insalata di riso come prima cosa bisogna bollire il riso e per farlo dovete mettere l'acqua sul fuoco, quando arriva a ebollizione salate l'acqua e mettete il riso. Lasciate cuocere il riso per il tempo indicato sulla scatola e poi scolatelo e mettetelo in una ciotola con dell'olio. Adesso dovete preparare il condimento del riso, iniziate con la …

Ziti all'amatriciana

Si dice che questo famoso piatto nato ad Amatrice, fosse il piatto principale dei pastori, ma la ricetta originale non prevedeva l'uso dei pomodori  e veniva chiamata "gricia". I pomodori vennero aggiunti quando furono importati dall'America e questo condimento prese il nome di Amatriciana. La ricetta che vi preparerò oggi non è certamente come quella originale, ma è sicuramente buonissima.


🍳 difficoltà: facile 🍲 Tempo di preparazione: 20 min. 🍷 dosi per: 4 persone 💰 costo: basso
INGREDIENTI: 320 g di ziti150 g di guanciale400 g di polpa fine di pomodoro75 g di pecorino romano 100 ml di vino biancosale fino q.b.olio E.V.O. q.b.PROCEDIMENTO: Per preparare gli ziti all'Amatriciana iniziate mettendo l'acqua della pasta a bollire che dovrete salare quando arriverà al bollore. Adesso potete dedicarvi al condimento della pasta, iniziate a tagliare il guanciale prima a fette spesse circa 1 cm e poi a listarelle. A questo punto prepara…